POWRFET

 

POWRFET* era un Trademark della TELEDYNE CRYSTALONICS e si riferiva ad un particolare tipo di FET di potenza, più precisamente un JFET a canale N. Venni a conoscenza del POWRFET nel (ormai lontano) 1969 leggendo un articolo pubblicato su ELECTRONICS WORLD (Rif.1). Quanto scritto in quel articolo mi lasciò stupefatto "gestisce segnali di oltre 2 volt con poca distorsione e cifra di rumore inferiore a 3 dB"! Ero sempre "alla caccia" di elementi elettronici attivi, valvole** e semiconduttori, a grande dinamica e basso rumore e quindi decisi di provare il POWRFET. Fu soltanto qualche anno dopo che riuscì a procurarmi qualche esemplare da un rappresentante inglese (Rif.2). No, non costarono poco. Costruì un amplificatore di prova basandomi sullo schema proposto dalla Teledyne Crystalonics (vedi sotto).

 

POWRFET* was a Trademark of the TELEDYNE CRYSTALONICS Company and referred to a particular type of power FET more precisely a N-channel JFET. I came to know the POWRFET in (long ago) 1969 by reading an article published on ELECTRONICS WORLD (Ref.1 ). What was written in that article left me amazed "handles signals over 2 volts with little distortion and noise figure of less than 3 dB"! I was always "hunting" for active electronic elements, tubes** and semiconductors, with high dynamic range and low noise, so I decided to try the POWRFET. It was only a few years later that I managed to get some samples from an English representative (Ref.2). No, they did not come cheap. I built a test amplifier based on a circuit proposed by Teledyne Crystalonics (see below)

 

 

Come si può notare dalle foto la costruzione è casareccia e con circuito stampato fatto a mano. Disegnai le piste sul lato rame ed effettuai "l'incisione" con un taglierinoI Il FET di potenza utilizzato è il CP640. La gamma di frequenze un pò ristretta è dovuta al trasformatore  toroidale autocostruito.

As you can see from the photos the construction is homemade with a printed circuit handmade. I drew the tracks on the copper side and made the "engraving" with a cutter! The power FET used is the CP640. The somewhat narrow range of frequencies is due to the homemade toroidal transformer.

 

 

Le prove e misure effettuate a suo tempo confermarono le ottime performance dichiarate dal costruttore. Ci furono anche degli amplificatori RF commerciali costruiti dalla COMDEL americana nel 1967/68 che utilizzavano dei POWRFET, sono mostrati nelle figure.

Tests and measurements made at the time confirmed the excellent performance declared by the manufacturer. There were also commercial RF amplifiers built by the American COMDEL in 1967/68 which used POWRFETs, shown in the figures.

 

 

Anni dopo ne ordinai degli altri direttamente alla Teledyne Crystalonics negli USA (cortesia di un amico e collega americano), per provarli anche come mixer. Furono diverse le case costruttive che utilizzarono dei POWRFET, in particolare il CP650 ed il CP651, sia come amplificatore RF nello stadio d'ingresso dei ricevitori HF, sia come mescolatore. La COLLINS le  utilizzò in un transceiver HF, la NATIONAL RADIO nel famoso ricevitore HRO 600, anche la HARRIS impiegò il CP647 come ampli RF in un ricevitore, l'RF-550. Diversi articoli, che riguardano l'impiego di questi semiconduttori, in varie "salse", sono stati pubblicati. Altri FET che si possono definire simili sono il P8000 ed il P8002 della Texas Instruments, però non più in produzione. La Teledyne Crystalonics li produce ancora  (vedi Rif.3) ed il prezzo per il CP640, CP650 e CP651 dovrebbe aggirarsi sui 17,50 $ cadauno, per piccole quantità. Nel 1989 li pagai 14,99$ e 13,79$ cadauno (vedi Fig.1). FET, più economici, che li possono sostituire? Sono quelli della famiglia BF246, in particolare il BF246C. Identico è il BF247C ma con una diversa assegnazione dei pin. Questi transistor sono prodotti dalla PHILIPS, MOTOROLA, FAIRCHILD, ecc. Sono degli ottimi FET e senz'altro più economici ma per raggiungere le prestazioni del POWRFET, in particolare per aumentare la Idss, bisogna parallelarne più di due dopo accurata selezione tra vari esemplari. Non so quanto "il gioco valga la candela". Il POWRFET (TradeMark decaduto) è tutt'ora validissimo come amplificatore RF o mixer ed è da tenere in considerazione nella costruzione di ricevitori o convertitori HF.

 

Years later I ordered some others POWRFET directly from Teledyne Crystalonics Company in the US (courtesy of an American friend and colleague), to test them as a mixer too. There were several manufacturers that used the POWRFET, in particular the CP650 and CP651, in the input stages of the HF receivers both as an RF amplifier and as a mixer. COLLINS used them in an HF transceiver, NATIONAL RADIO in the famous HRO 600 receiver, HARRIS also used the CP647 as an RF amplifier in a receiver, the RF-550. Several articles, concerning the use of these semiconductors, in various "sauces", have been published. Other FETs that can be defined similar are the Texas Instruments P8000 and P8002, but they are no longer in production. Teledyne Crystalonics still produces them (see Ref. 3) and prices for the CP640, CP650 and CP651 should be around $ 17.50 each, for small quantities. In 1989 I paid them $ 14.99 and $ 13.79 apiece (see Fig.1). Cheaper FETs which can replace them? There are those of the BF246 family, in particular the BF246C. The BF247C is identical but with different pin assignment. These transistors are produced by PHILIPS, MOTOROLA, FAIRCHILD, etc. They are excellent FETs and certainly cheaper but to achieve the performance of the POWRFET, in particular to increase the Idss, we must parallel more than two after careful selection of various samples.  I do not know if "the game is worth the candle". The POWRFET (decayed TradeMark) is still very valid as an RF amplifier or mixer and must be taken into account in the construction of  HF receivers or HF converters.

 

 

 

 

 

 

 

RIFERIMENTI:

REFERENCES:



1- The Power FET -  Electronics World - Giugno - June 1969
Tradotto in francese nella rivista Le Haut-Parleur - N°1243
French translation in the Le Haut-Parleur magazine
- N°1243

2- G.E. Electronics, Eardley House, 182-4 Campden Hill Road, London W.8

3- http://www.crystalonics.com

4- http://www.radiopharos.one/teledyne%20crystalonics%201976.htm

    http://www.radiopharos.one/teledyne%20crystalonics%201986.htm

 

 

 

 

*Marchio scaduto nel Gennaio del 1989
*TradeMark expired in January 1989

**La valvola che mi ha dato degli ottimi risultati è stata la 7788/E810F,
ma questa è un'altra storia .......
**
The tube that gave me excellent results was the 7788 / E810F,
but this is another story .......

 

 

 

 
 

 

 

www.radiopharos.one

Copyright© 2018--2019 All rights reserved
Tutti i diritti riservati

OTTOBRE-OCTOBER
2018